UMANITÀ NUOVA

stampa online

lapiraGiorgio La Pira (Pozzallo, Italia 1904-Firenze, Italia 1977) è stato l’indimenticato sindaco di Firenze, ancora oggi ricordato in tutto il mondo per il suo instancabile servizio alla pace e all’unità fra i popoli.

La sua è stata un’eccezionale personalità, che ha coniugato il cristianesimo con il valore di realizzazioni tangibili.
La Pira è riuscito così a declinare la vocazione politica in servizio concreto alla sua amata città e al mondo intero, rendendo credibile l’idea di una sola famiglia umana.

Il 15 Novembre scorso si è tenuto a Firenze un convegno per iniziativa della Fondazione La Pira, che ha ricordato l’incontro tra il “sindaco santo” e Léopold Sédar Senghor, poeta della negritudine e presidente del Senegal.

Per l’occasione Maurizio Certini, direttore del Centro Internazionale Giorgio La Pira di Firenze, ha rilasciato un’intervista che offre una chiave di lettura attuale sulla città e sui rapporti tra Africa e Europa nella visione di questi due testimoni di fraternità.

E' possibile leggerla integralmente qui.

Presets
Main Style
Patterns
Accent Color
Apply

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.